January 17, 2018

Please reload

Post recenti

Il corso di accompagnamento alla nascita per chi va di fretta

March 20, 2018

1/3
Please reload

Post in evidenza

Come prepararsi ad allattare al seno

December 13, 2017

 

Informarsi è il metodo più utile per prepararsi a dovere all’allattamento. Può essere una buona idea leggere articoli o libri, ma anche confrontarsi con un’amica esperta ed osservarla allattare.

 

Non è necessario infatti preparare i capezzoli in alcun modo, a meno che questi non siano piatti o introflessi, ma basterà mantenere la pelle del seno sana ed idratata, evitando di pulirla con troppa energia. Qualora sia necessario, si può usare un unguento a base di pura lanolina, che protegge la pelle rendendola elastica.

 

Durante la gravidanza il seno va incontro a grandi trasformazioni, preparandosi da solo alla sua nuova funzione, e in alcuni casi diventando molto sensibile. Le donne che lo desiderano possono effettuare dei massaggi leggeri per abituarsi alla suzione, ed indossare reggiseni che offrano sostegno senza però stringere troppo.

 

Esistono tantissimi accessori dedicati all’allattamento in cui spendere soldi, ma decisamente non ne avete bisogno da subito, ma potrete investire via via che si presenta una necessità: tiralatte, cuscini per allattamento, paracapezzoli eccetera, non sono sempre utili. Il ciuccio per esempio è tutt’altro che indispensabile: diventa utile solo dopo i 40 giorni di vita, perché prima può confondere il bambino, richiedendo un metodo di suzione diverso, ed “esaurendo” l’energia che gli serve invece per alimentarsi al seno della mamma.

 

E' molto utile anche avere un sostegno, e sapere già a chi rivolgersi nel caso si presentasse un problema. La vostra ostetrica oppure una consulente di allattamento sapranno consigliarvi in caso di ragadi, ingorghi, difficoltà all'attacco e gestione delle poppate.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguimi
Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
Please reload